Mena moglie e spara a figlio, arrestato

Ha picchiato la moglie e poi ha sparato un colpo d'arma da fuoco contro il figlio, di vent'anni, mancandolo e centrando il mobile alle sue spalle. I carabinieri della stazione di Carsoli hanno arrestato un 54enne del posto, con le accuse di tentato omicidio, ricettazione, detenzione di arma clandestina e alterazione di armi. La notte scorsa, in seguito alla chiamata di emergenza fatta dalla donna, 44enne di nazionalità albanese, i carabinieri sono intervenuti e, dopo aver bloccato l'uomo, hanno ricostruito la dinamica della discussione, degenerata per motivi di gelosia. Durante la perquisizione dell'abitazione, a Villa Romana, frazione di Carsoli, i militari hanno rinvenuto, oltre alla pistola occultata e detenuta irregolarmente, utilizzata per l'esplosione del colpo calibro 22 nei confronti del figlio, altre 5 pistole, di cui 2 modificate artigianalmente e con matricola abrasa risultate oggetto di furto denunciato, vari caricatori, circa 70 proiettili di diverso calibro e 4 armi bianche.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Centro
  2. MarsicaLive
  3. AbruzzoNotizie
  4. Abruzzo Indipendent
  5. MarsicaLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Filettino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...